Responsabili in classe e on line

Print Friendly, PDF & Email

Incontro formativo conclusivo Progetto “Responsabili in classe e on-line”

Giovedì 16 maggio 2019 dalle ore 20.30 alle ore 22.00 ci sarà l’incontro conclusivo per i genitori dell’Istituto Comprensivo a cura del dott. Matteo Maria Giordano.

Sarà l’occasione per raccogliere esigenze e bisogni formativi utili per ideare il progetto del prossimo anno scolastico e condividere quanto emerso dagli incontri con gli allievi della scuola secondaria.

 L’incontro si terrà presso la Scuola Secondaria di I grado.


 

Un patto con i propri figli per l’utilizzo dello smarthphone!

Vedi anche circolari in bacheca Nuvola


L’entrata in vigore della Legge 29 maggio 2017 n. 71 sulle “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo” ha permesso al nostro Istituto di far evolvere il precedente progetto “Bimbi in rete” nell’attuale progetto “Responsabili in classe e on line”, riproponendo tutte le azioni di informazione e formazione all’utilizzo corretto delle nuove tecnologie digitale, con una maggior attenzione alla prevenzione non solo del cyberbullismo, ma anche alle possibili dipendenze da social e videogiochi, facendo leva sull’alleanza scuola-famiglia.

 

Nell’a.s. 2017-2018, il nostro Istituto si è dotato di un Regolamento sul bullismo e sul cyber bullismo, ha aggiornato il Patto Educativo di Corresponsabilità alla luce degli Orientamenti MIUR, ha somministrato, in collaborazione con l’Istituto di Ricerca Sviluppo e Sicurezza (IRSS), un questionario sulla percezione degli alunni dagli 11 ai 14 anni sul fenomeno del bullismo e del cyber bullismo, per costruire percorsi educativi il più possibile rispondenti ai bisogni degli alunni.

Sulla scia di quanto realizzato, il progetto per il nuovo a.s. 2018-2019, oltre a puntare sulla formazione degli alunni e dei docenti, mira a coinvolgere in modo attivo i genitori dell’IC affinché possano far rete e condividere insieme una serie di regole per educare i figli all’utilizzo consapevole dei nuovi strumenti digitali.

Il percorso formativo, educativo-didattico è a cura di formatori MEC (Associazione Media Educazione Comunità), in particolare nella persona del dott. Matteo Maria Giordano che guiderà i genitori dell’IC, docenti e alunni della Secondaria di I grado.

Tre sono le azioni progettuali:

  1. FORMAZIONE CON GLI INSEGNANTI

Aggiornamento sulle problematiche riguardanti l’utilizzo distorto delle nuove tecnologie da parte dei ragazzi, in particolare cyberbullismo, sexting, e messaggistica istantanea (whatsapp);

Approfondimento sui Videogiochi: tipologie, dinamiche di utilizzo, relazioni sociali, effetti e dipendenze, eventuali attività didattiche di educazione critica;

Come lavorare in classe sulla sicurezza in internet e il Cyberbullismo. Introduzione alla tematica e presentazione di strumenti concreti e metodologie;

Approfondimento sui Videogiochi, strategie e metodi per costruire regole condivise sui social media (per esempio sulla gestione dei gruppi whatsapp);

Approfondimento del metodo NBA e modalità di svolgimento degli interventi.

 

  1. FORMAZIONE CON I RAGAZZI

Rischi e problematiche della rete: panoramica dei rischi e dei reati on-line (dal cyberbullismo allo scambio di immagini, ai rischi di adescamento) attraverso l’alternanza di spunti audiovisivi, esempi tratti dalla cronaca recente e il dialogo con i ragazzi.                   

Promozione delle opportunità positive della rete e cittadinanza digitale: come informarsi in rete imparando a valutare le fonti e riconoscere “bufale” e informazioni svianti; come promuovere se stessi, i propri progetti e le proprie idee attraverso la rete; come costruire consapevolmente la propria identità digitale e un curriculum digitale.

 

  1. FORMAZIONE CON I GENITORI                

L’obiettivo della formazione sarà quello di fornire una panoramica aggiornata delle strategie adottabili per proteggere i figli e più in generale far riflettere sulle buone prassi rispetto ad un corretto utilizzo delle tecnologie in famiglia.

Principali argomenti delle serate con i genitori:

  • i videogiochi: tipologie, dinamiche di utilizzo, relazioni sociali, effetti e dipendenze. Come gestire in famiglia l’accesso ai videogiochi e i contenuti: tutela di sé stessi, dei propri dai personali, delle proprie immagini;
  • regole e gestione dei social media e degli smartphone in famiglia;
  • comportamenti negativi on-line e loro conseguenze (cyberbullismo);
  • uso eccessivo di Internet/cellulare/social media (dipendenza);
  • reati e responsabilità da parte dei genitori prima e dopo i 14 anni;
  • l’importanza dell’esempio (dei genitori) nella gestione dei social media e degli smartphone.

Nel mese di gennaio 2019, sarà attivo uno spazio ascolto (sportello) per i genitori a cura del dott. Matteo Maria Giordano (MEC) con le seguenti finalità:

– supporto educativo sull’utilizzo delle nuove tecnologie

– approfondimento su temi legati alle tecnologie

– individuazione di problematiche particolari che possano preludere a dipendenza

– sostegno nella definizione delle regole di utilizzo

– consulenza su tematiche legali.

F.to Pro.ssa Monica Pelloia